Notizie

Hofer trionfa a Predazzo, Gasparini primo nel Gpi
giovedì 6 febbraio 2020

Il podio della under 18 con Tommaso Zanella terzo
Il podio della under 18 con Tommaso Zanella terzo

Gara di assoluto livello, e atleti dello Ski Team Trentino protagonisti, quella che ha proposto l’unione sportiva Dolomitica di Predazzo in collaborazione con il Gruppo sportivo Fiamme Oro di Moena sulle piste dello Ski Center Latemar.
Uno slalom gigante Fis, valido per il Gran Premio Italia Senior e Giovani, con in gara un centinaio di atleti provenienti da ben 12 nazioni, e con un lotto di partenti di caratura che hanno dato lustro a questa manifestazione che inizialmente si doveva disputare su due giornate, ma alla fine ridotta ad un solo evento a causa del forte vento del mercoledì.
A trionfare sulla pista Torre di Pisa, ai piedi dell’incantevole Latemar, aggiudicandosi il trofeo Pool Sportivo Dolomitica, dopo aver affrontato l’impegnativo tracciato che presentava un dislivello di 350 metri con partenza a 2150 di altitudine è stato l’altoatesino Alex Hofer delle Fiamme Gialle, determinato ed efficace in entrambe le manche, concludendo la sua prova con il tempo di 1’53”04 grazie a due frazioni impeccabili su una pista in eccellenti condizioni. Per lui vittoria assoluta e successo nel Gran Premio Senior.
Alle sue spalle, con un ritardo di 91 centesimi ha concluso il francese Loevan Parand e terzo lo svizzero Cedric Noger, che ha accusato un ritardo di 1”25. Un podio di sciatori esperti, dove per poco (esattamente 50 centesimi9 non ha trovato spazio il forte under 18 Giovanni Franzoni, seguito dal compagno di squadra delle Fiamme Gialle Stefano Baruffaldi, a 1”85 (secondo nel Gp senior)
Sesto posto assoluto e primo fra gli atleti trentini in gara è Pietro Franceschetti, che ha accusato un gap di 2”05 dal vincitore e soli 80 centesimi dal podio, dopo una buonissima prima manche ed una seconda frazione con qualche sbavatura di troppo. Per lui la soddisfazione del terzo posto nel Gp Senior.
Dietro al giudicariese che corre con i colori dello Sci club Val Palot troviamo Alex Zingerle e il francese Sacha Fivel.
Chi continua a stupire, proseguendo nel suo percorso di crescita è l’alfiere della squadra del Comitato Trentino Michele Gasparini, che ha concluso in decima posizione assoluta, con un ritardo di 2”94 dal vincitore, risultando però il migliore nel Gran Premio Italia Giovani, la cui graduatoria serve per decretare gli atleti che dall’anno prossimo entreranno di diritto in squadra nazionale.
La graduatoria del Gpi Giovani alle spalle di Michele Gasparini vede Lorenzo Thomas Bini (primo aspirante), quindi terzi ex aequo il trentino dello Sporting Campiglio Davide Baruffaldi e l’emiliano Giovanni Zazzaro (tredicesimi assoluti). Per quanto riguarda gli under 18 secondo del GpI argento per Corrado Barbera e bronzo per Tommaso Zanella dello Sporting Campiglio (23° assoluto), pure lui della squadra agonistica allenata da Andrea Sonda ed Enrico Vicenzi.
Da segnalare poi il 21° posto di Giorgio Ronchi della Polisportiva Alpe Cimbra, il 22° di Martino Rizzi delle Fiamme Oro e il 26° di Giacomo Dalmasso delle Fiamme Gialle. Società, quest’ultima, che si è aggiudicata il trofeo Memorial Claudio Ventura riservato al miglior club di giornata.
Con questa gara si chiude un filotto di gare Fis in Trentino che ha visto mettersi in luce con risultati di rilievo proprio i padroni di casa, i giovani sciatori dello Ski Team Trentino.

LE CLASSIFICHE

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,781 sec.