Notizie

Roda presidente, Dalpez consigliere, Grigoletto fra i revisori
domenica 22 aprile 2018

Il consiglio della Fisi neo eletto a MIlano
Il consiglio della Fisi neo eletto a MIlano

Flavio Roda è stato eletto per la terza volta alla Presidenza della Federazione Italiana Sport Invernali al termine dell'Assemblea Elettiva svoltasi a Milano ed in chiave trentina entra in consiglio anche Angelo Dalpez, dopo 14 anni di presidente nel Comitato Trentino Fisi. Fra gli eletti anche il roveretano Elio Grigoletto, rieletto come presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.
Nato a Lizzano in Belvedere (Bo) il 22 agosto 1948 e residente a Vidiciatico (Bo), tesserato per lo Sci Club Alfonsine A.S.D., ha raccolto 73.495 voti pari al 79,10% dei voti, contro i 10157 voti di Claudio Ravetto (10,94%), gli 8139 voti di Maurizio Paniz (8,77%) e i 970 voti di Franco Vismara (1,04%). I voti validamente espressi sono stati 92829, le schede bianche 68 pari allo 0,07%.
"Un grande consenso - ha dichiarato Roda al termine dell'Assemblea -, ringrazio tutti coloro che mi hanno votato e le tante persone che sono state al mio fianco. Cercherò di non commettere gli errori del passato e migliorare quanto fatto sinora. Sarò un garante della Federazione, farò ciò che è possibile perchè cresca ulteriormente sotto ogni punto di vista. Vorrei dedicare la rielezione a tutti i nostri atleti, negli ultimi quattro anni ci siamo evoluti sotto tanti aspetti, la FISI deve avere il proprio focus sull'attività sportiva e quella giovanile e sulle discipline che hanno magari appeal. Grande attenzione per il futuro anche alla fase economica, dobbiamo entrare maggiormente nel sistema olimpico, perchè la nostra Federazione ha sempre fatto fatica sotto questo aspetto con la Coppa del mondo che ogni anno incombe. Cosa farò nei prossimi giorni? Ripartire con l'attività, creando gli staff tecnici che sono tutti in scadenza e capire la migliore strategia per il futuro".

Elio Grigoletto, Flavio Roda e Angelo Dalpez
Elio Grigoletto, Flavio Roda e Angelo Dalpez

Angelo Dalpez, 68 enne giornalista e sindaco di Pejo, che ha guidato il Comitato Trentino della Fisi dal 2004, ha ottenuto 43.834 voti, risultando il terzo fra i consiglieri più votati. Un risultato straordinario: “Sono davvero emozionato – ha commentato Angelo Dalpez – non mi aspettavo di ricevere così tanti voti e voglio ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me e nel progetto di Flavio Roda, che ha centrato un risultato elettorale straordinario. Merito del lavoro di squadra e di condivisione che abbiamo approntato con gli altri presidenti di Comitato in questi mesi. Ora parte una nuova ed entusiasmante avventura, che affronterò con la dedizione e l’entusiasmo che mi ha sempre contraddistinto”.
Quando il primo consiglio nazionale? “Ci troveremo dopo il 25 aprile e inizieremo ad impostare il lavoro in vista del prossimo quadriennio olimpico. Io mi metto a disposizione, convinto che il Trentino e il sottoscritto in primis avrà un ruolo importante nel prossimo consiglio. Sono altresì felice anche per l’elezione di Elio Grigoletto nel ruolo di presidente del Collegio dei Revisori dei Conti. Il Trentino è dunque ben rappresentato”.
Non eletta invece la bondonera Dody Nicolussi, che si candidava in quota atleti.
A sostenere i candidati trentini era presente a Milano anche l'assessore provinciale allo sport Tiziano Mellarini, che ha voluto complimentarsi in particolar modo con Roda e Dalpez: "Il Trentino - ha evidenziato Mellarini - in questi anni ha dato tanto al mondo degli sport invernali con importanti partnership con la Fisi, con organizzazione di grandi eventi internazionali, con iniziative d'eccellenza come il progetto piste azzurre e i centri federali, e pure con i propri atleti e l'universo giovanile. Mi congratulo con Dalpez e Grigoletto per l'elezione e sono convinto che l'amico Angelo avrà un ruolo di primo piano nel prossimo governo dello sci".
Il nuovo Consiglio Federale sarà invece costituito da Pietro Marocco, Carmelo Ghilardi, Angelo Dal Pez, Stefano Longo, Enzo Sima, Dante Berthod e Alfons Thoma come laici, Gabriella Paruzzi e Mauro Mottini in quota atleti (nel rispetto della norma che prevede la presenza di un uomo e una donna) e Carlo Dal Pozzo per i tecnici. Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti è stato confermato Elio Grigoletto.

CONSIGLIERI ELETTI
1. Pietro Marocco 49651
2. Carmelo Ghilardi 46494
3. Angelo Dal Pez 43834
4. Stefano Longo 41846
5. Enzo Sima 40852
6. Dante Berthod 37562
7. Alfons Thoma 35413
CANDIDATI LAICI NON ELETTI:
Lidia Bernardi 30828
Marco Mapelli 25424
Paolo Giubilato 16856
Dario Bazzoni 16121
Enrico Da Rin 3780
Antonio Sgrò 945
schede bianche 749

CONSIGLIERI ATLETI ELETTI:
8. Gabriella Paruzzi 5642
9. Mauro Mottini 3646
schede bianche 24
CANDIDATI ATLETI NON ELETTI:
Donatella Nicolussi 2540
Igor Ghedina 1766

CONSIGLIERE TECNICO ELETTO:
10. Carlo Dal Pozzo 1696
CANDIDATO TECNICO NON ELETTO:
Andrea Giordano 664
Alberto Laurora 405
schede bianche 14

PRESIDENTE COLLEGIO REVISORI DEI CONTI ELETTO:
1. Elio Grigoletto 45309
CANDIDATI NON ELETTI:
Loda Federico 25547
Pizio Andrea 15172
Pandiani Pierpaolo 1678
schede bianche 5445

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.