Notizie

Nadia Delago trionfa su La Volata iridata
venerdì 18 gennaio 2019

Nadia Delago con Angelo Dalpez
Nadia Delago con Angelo Dalpez

Ad un mese esatto dall’inaugurazione dei Mondiali Junior della Val di Fassa arriva una vittoria italiana di buon auspicio nella seconda discesa libera femminile di Coppa Europa a Passo San Pellegrino grazie alla ventunenne Nadia Delago, che si è riscattata dopo il secondo posto conquistato nella gara gemella di giovedì. La poliziotta gardenese non ha sbagliato praticamente nulla sulla pista La Volata, a parte una piccola sbavatura prima della compressione, azzeccando tutte le linee e permettendosi il lusso di infliggere 56 centesimi di distacco alla svizzera Juliana Suter, che dodici mesi fa aveva centrato la vittoria in entrambe le gare continentali svoltesi sulla stessa pista. Terza Elisabeth Reisinger, seguita dalla sorprendente statunitense A. J. Hurt e dalla svizzera Rahel Kopp.
Nadia Delago si è aggiudicata anche il Memorial Alberto Vendruscolo, la combinata fra le due discese organizzate dall’Unione sportiva Monti Pallidi di Moena, anche perché l’austriaca Elisabeth Reisinger, leader di Coppa Europa, ha concluso terza accusando un ritardo di 58 centesimi, meno impeccabile rispetto alla prima giornata.
«Ci tenevo tanto a vincere, – ha dichiarato sorridente Nadia – giovedì non ero riuscita a scendere disinvolta perché avevo ancora nella testa l’errore commesso nelle prove cronometrate. Ho così cercato di rimanere fluida, ho commesso una piccola sbavatura nella curva prima della compressione, dove sono arrivata lunga, ma poi non ho sbagliato nulla».
La Delago si conferma leader di Coppa Europa nella disciplina della discesa libera, con l’obiettivo di vincere il circuito e guadagnarsi il posto fisso in Coppa del Mondo, dove comunque esordirà domenica nel superG di Cortina per poi partecipare alle gare veloci di Garmisch. «Una stagione davvero positiva per me – ha concluso la gardenese – visto che in Coppa Europa ho ottenuto tre vittorie e un secondo posto. Sto sciando molto bene e spero di continuare in questa direzione. Sono felice poi di aver vinto sulla pista La Volata, un tracciato davvero completo, che non ti perdona alcun errore. Mi dispiace non essere più un'atleta juniores, mi sarebbe piaciuto giocarmi una medaglia a febbraio».
Nella classifica generale di Coppa Europa comanda l’austriaca Reisinger con 459 punti, seguita da Nadia Delago con 393, quarta la lecchese Roberta Melesi con 300 punti. Proprio la ventunenne poliziotta di Ballabio sulla pista La Volata ha concluso al decimo posto, con un ritardo di 1”54 dalla vincitrice. In chiave azzurra, sedicesima si è piazzata Valentina Cillara Rossi, davanti alla carabiniera Asja Zenere, ventunesima è Carlotta Da Canal e ventiquattresima Giulia Paventa. Premiata anche la migliore under 18, risultata la francese Lois Abouly in entrambe le giorante gara.
Per l’Us Monti Pallidi, per la skiarea San Pellegrino e per il Comitato Val di Fassa 2019 esame superato a pieni voti, grazie soprattutto alla pista La Volata, apprezzata da tutte le partecipanti e dai tecnici, compreso il responsabile Fis del circuito Wim Rossel. Ora spazio ai Mondiali Junior, in programma dal 18 al 27 febbraio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.