Notizie

Giacomel si porta a casa anche un bronzo agli europei
sabato 9 marzo 2019

Continuano ad arrivare soddisfazioni dai giovani atleti del biathlon impegnati nelle rassegne internazionali di categoria. Dopo le due medaglie raccolte nelle staffette maschili dei Mondiali giovani e junior di Osrblie (Svk), arriva un bronzo nella sprint maschile dei Campionati Europei juniores in corso di svolgimento a Sjusjoen, in Norvegia. Il merito è di Tommaso Giacomel, classe 2000, trentino di Imer, tesserato per le Fiamme Gialle, che ha conquistato un ottimo terzo posto al cospetto di avversari più grandi anche di tre anni, dettaglio che avvalora ulteriormente la sua prestazione. Giacomel è stato impeccabile al poligono, con due serie in cui ha realizzato un percorso netto, il suo ritardo alla conclusione dal tempo del vincitore norvegese Sivert Bakken (24'48"1) è stato di 24"6, mentre la medaglia d'argento è finita al tedesco Tim Grotian, anch'egli senza errori, finito a 7"5. Particolare curioso: Giacomel salì sul podio sempre a Sjusjoen anche pochi giorni fa, quando fu secondo nella sprint in Ibu junior Cup. Quarto posto per il norvegese Joergen Krogsaeter, quinto il russo Sahid Khalili. Bene anche il valdostano Didier Bionaz, undicesimo a 1'01"5 senza errori, più attardati Michael Durand e Cedric Christille.

Nella sprint femminile doppietta francese con Camille Bened oro in 21'58"0 davanti alla connazionale Gilonne Guigonnat, entrambe senza errori al tiro ma con 2"4 di differenza, bronzo alla tedesca Juliane Fruehwirt a 15"1 con un errore. Ventunesima Eleonora Fauner, prima delle azzurre con un zero al poligono e un ritardo di 1'18"5, seguita da Beatrice Trabucchi ventottesima senza errori a 1'29"5, Rebecca Passler cinquantanovesima a 2'52"4 con tre errori e Hannah Auchentaller sessantesima a 2'54"1 con due errori.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,578 sec.