Notizie

La combinata in Fiemme dal 15 al 17 gennaio
martedì 5 maggio 2020

Giulio Bezzi (foto Elvis Piazzi)
Giulio Bezzi (foto Elvis Piazzi)

È stato definito il calendario per la stagione agonistica 2020/2021 delle discipline del salto e combinata nordica da parte del sub comitato tecnico della Fis (Federazione Internazionale dello Sci) che si è riunito nei giorni scorsi, che sarà definitivamente approvato nel prossimo mese di settembre, anche a seguito dell’attuale emergenza Covid-19.
Per il settore combinata nordica è stata confermata la tappa della Val di Fiemme, che si disputerà su tre giornate di gara, dal 15 al 17 gennaio 2021.
Nel dettaglio venerdì 15 gennaio 2021 con la Gundersen dal trampolino Hs104 del Centro del salto di Predazzo e lo sci di fondo sulla distanza dei 10 km a Lago di Tesero. Il giorno successivo (sabato 16) si disputerà la team sprint dal trampolino Hs 115 e la 2x7,5 km di fondo, quindi chiusura domenica 17 gennaio con la Gundersen sul trampolino Hs115 e sulla distanza dei 10 km a Tesero.
La grossa novità è rappresentata dall'esordio del circuito femminile, che assegnerà anche il titolo iridato nella rassegna di Oberstdorf.

In campo maschile sono previste quattordici tappe per trentuno gare complessive, anche se rimangono da stabilire due località. L'esordio è previsto con il consueto Ruka Opening, in Finlandia, dal 27 al 29 novembre. Poi seguiranno Lillehammer, una tappa da definire e Ramsau prima della pausa natalizia. La seconda fase si aprirà il 23 gennaio a Otepae (Est), per poi approdare a Chaux-Neuve (Fra), Val di Fiemme (con due Gundersen e una team sprint dal 15 al 17 gennaio), Lahti (Fin), Seefeld (Aut), Klingenthal (Ger), Pechino (Chn) e località da stabilire, preludio dei Mondiali tedeschi dal 23 febbraio al 7 marzo. L'ultima parte scatta da Oslo il 12 marzo e si conclude a Schonach il 20/21 marzo con le finali. Le donne invece esordiranno a Lillehammer il 4/5 dicembre, poi andranno a Otepae (Est) e Schonacch (Ger) il 20 marzo. I Mondiali juniores si diputeranno a Zakopane (Pol) dall'1 al 7 febbraio 2021, mentre i calendari estivi di Grand Prix, Continental Cup e Youth Cup sono soggetti allo sviluppo della situazione sanitaria legata al Covid-19.

Nel settore del salto speciale, invece, non è previsto il week-end agonistico di Coppa del Mondo in Val di Fiemme come nelle ultime stagioni, a seguito dei lavori di rifacimento del centro Stalimen di Predazzo in chiave Olimpiadi 2026.
In campo maschile sono previste ben 38 gare complessive dislocate in venti località, con Planica protagonista in due differenti periodi, in quanto ospiterà a metà dicembre i Mondiali di Volo cancellati lo scorso mese di marzo a causa del Covid-19, e poi chiuderà l'annata a fine marzo. Per quanto riguarda le donne, saranno protagoniste in ventisei appuntamenti, anche se le località non sono state ancora definite interamente. L'esordio degli uomini è previsto in Polonia, a Wisla, il 21 e 22 novembre, mentre i Mondiali tedeschi di Oberstdorf si terranno dal 23 febbraio al 7 marzo. I Mondiali juniores si diputeranno a Zakopane (Pol) dall'1 al 7 febbraio 2021, mentre i calendari estivi di Grand Prix e Continental Cup sono soggetti allo sviluppo della situazione sanitaria legata al Covid-19.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.