Notizie

Gardener campione italiano e altre 5 medaglie trentine
domenica 23 dicembre 2018

Stefano Gardener
Stefano Gardener

A Valdidentro, in occasione dell’Opa Cup si sono disputati i primi campionati italiani assoluti della stagione, 15 km individuale in tecnica libera per i senior maschi e 10 km per le donne. Elisa Brocard (Cs Esercito) e Stefano Gardener (Cs Carabinieri) sono i nuovi campioni italiani e scrivono il loro nome nell’albo d’oro degli assoluti, Anna Comarella (Gs Fiamme Oro) e Mikael Abram (Cs Esercito) vincono negli Under 23. Per i colori trentini giungono in totale 5 medaglie, considerando anche il bronzo di Ilaria Debertolis fra le senior, l’argento di Francesca Franchi fra le under 23, l’argento di Simone Daprà e il bronzo di Paolo Ventura, sempre fra gli under 23.
Medaglia d’oro ad Elisa Brocard (Cs Esercito) che ha chiuso nel tempo di 25:28.6, 2a Lucia Scardoni (Gs Fiamme Gialle) a 56.3 e 3a Ilaria Debertolis (Gs Fiamme Oro) a 1.00.4. Tra le Under 23 il titolo è andato ad Anna Comarella (Gs Fiamme Oro) nel tempo di 26.43.2, 2a Francesca Franchi (Gs Fiamme Gialle) a 19.5 e 3a Cristina Pittin (Cs Esercito) a 38.0.
Stefano Gardener è contento per il suo primo titolo italiano assoluto: “Questa è la mia prima medaglia negli assoluti in generale. I primi giri ho preferito partire tranquillo vista la lunga salita da fare sei volte, era il caso di tenere e non esagerare, ho avuto un calo tra il terzo e quarto giro però negli ultimi giri sono riuscito a recuperare quei secondi che mi hanno fatto vincere questo titolo davanti al mio compagno Claudio Muller, sono contento anche per lui e in generale bene perché una ventina di secondi dal primo che è il tedesco Katz direi che è positivo. È stato un buon inizio, ho fatto 36° a Davos, devo ancora lavorare molto però sono contento anche per il mio Gruppo Sportivo per il supporto che non mi fa mai mancare e per l’ottimo lavoro, voglio ringraziare anche la famiglia che è sempre presente a sostenermi.”
Stefano Gardener (Cs Carabinieri) ha vinto il titolo italiano ed è giunto sesto assoluto nella prova di Opa Cup, ha chiuso nel tempo di 36:04.0, 2° Claudio Muller (Cs Carabinieri) distanziato di 9.6 e 3° Manuel Perotti (Gs Fiamme Gialle) a 36.5.
Tra gli under 23 il titolo va a Mikael Abram (Cs Esercito) che ha fermato il cronometro sul tempo di 36:53.0, 2° Simone Daprà (Gs Fiamme Oro) a 3.8 e 3° Paolo Ventura (Cs Esercito) a 23.5.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,672 sec.